Valle Telesina e Titerno

Valle Telesina e Titerno

791
SHARE

cusano mutri

L’osso del Sannio è rappresentato dai  rilievi calcarei del Titerno al confine con l’appennino campano in territorio matesino. Partendo dalla Valle telesina, quindi dalle città di Telese Terme, Solopaca e San Salvatore Telesino si sale fino a scontrarsi con paesaggi di pietra bianca, costoni di roccia e praterie. Il viaggio dalla valle alla montagna è caratterizzato da paesaggi e colori disegnati dai filari dei vigneti e dagli oliveti, che da Guardia arrivano fino a Castelvenere, paese più vitato di Italia e che con la vendemmia esprimono il meglio della produzione vitivinicola campana. Questa è la terra della Falanghina del Sannio e del Barbera che si abbinano egregiamente co n i formaggi ed i salumi delle terre matesine.
Il Titerno è anche arte, un’esplosione di Barocco, percepibile nelle chiese e sulle facciate dei palazzi, ma soprattutto nella produzione di ceramica d’artista, che ha nei borghi di San Lorenzello e Cerreto Sannita la migliore produzione della zone grazie ad antiche botteghe risalenti al XVII e XIII secolo.


COSA VISITARE

TELESE TERME
Antiche terme romane
Resti della cattedrale e torre normanna x secolo
Lago di Telese

SAN SALVATORE TELESINO
Abbazia benedettina del Santissimo Salvatore X secolo

GUARDIA SANFRAMONDI
Castello medievale dei Sanframondo XII secolo
Chiesa Ave Gratia Plena secolo XV
Chiesa di san Sebastiano secolo XVI

CERRETO SANNITA
Ponte di Annibale
Collegiata di san Martino Vescovo secolo XVI
Palazzo Sant’Antonio
Palazzo del Genio
Palazzo Ungaro
Botteghe di ceramica
Forre del Titerno

CUSANO MUTRI
Chiesa dei Santi apostoli Pietro e Paolo VI secolo
Chiesa di Santa Maria del Castagneto VIII secolo
Gole di Conca Torta
Gola di Caccaviola
Forre di Lavello
Area naturale Bocca della Selva all’interno del Parco Regionale del Matese

PIETRAROJA
Parco geopalentologico

OFFERTA Visita guidata + Aperitivo sannita + Museo + Pranzo a partire da 40€ a persona, sconti per comitive  info 3664328891 - 3892560016

NO COMMENTS

Comments are closed.