Santa Sofia -architettura interna

Related Articles

Benevento-chiesa-di-Santa-Sofia

Lo schema a pianta centrale, probabilmente di influenza bizantina, ha un perimetro ad andamento irregolare, con l’inserzione di uno schema stellare e di tre conche absidali di limitata profondità. La complessità dello spazio è esaltata da due deambulatori concentrici. Il più interno, ritmato da un giro di colonne, definisce un esagono sul quale si imposta la cupola, ora più alta di quella originaria crollata a seguito del terremoto del 1688. Le colonne dell’esagono reimpiegano capitelli d’età classica e, come basi, capitelli antichi rovesciati e modificati con l’aggiunta di motivi decorativi. L’ambulacro esterno, di forma decagonale, è scandito da pilastri quadrangolari.
Gli otto pilastri a sezione quadrata e le due colonne di spoglio con capitelli che formano il decagono, sono sormontati da pulvini altomedievali. I materiali di spoglio sono riutilizzati in funzione strutturale e non soltanto decorativa.

More on this topic

Comments

Advertisment

Popular stories

A Dicembre la Festa del Torrone e del Croccantino a San Marco dei Cavoti. Ecco il Tour

La XVII Festa del Torrone e del Croccantino di San Marco dei Cavoti torna a Dicembre i giorni 7-8-9-10 e 16-17. L'appuntamento clou con il Megacroccantino è fissato per il...

Tour Stregato, sulle tracce delle Janare

Leggende antiche narrano che le Janare, streghe beneventane, si riunissero di notte per partecipare al sabba ed intorno ad un noce compivano riti magici...

Complesso Monumentale Santa Sofia Benevento, patrimonio Unesco

La chiesa di Santa Sofia fu fondata dal duca Arechi II subito dopo la sua elezione, avvenuta nel 758 d.C., con la funzione di...