Hortus Conclusus

Related Articles

fonte foto: www.cannatalight.it
fonte foto: www.cannatalight.it

L‘Hortus Conclusus è un’installazione dell’artista Domenico Paladino, esponente della Transavanguardia Italiana. Il nome dell’installazione, letteralmente “giardino chiuso”, ha un significato molto più complesso che una semplice descrizione del luogo in cui è posta. Si trova l’espressione hortus conclusus in molti scritti medievali, ispirati dagli analoghi orti di cui parlano la Genesi e i Vangeli. L’hortus conclusus è il modello dei giardini dei monasteri: quadrangolare a simboleggiare i quattro angoli dell’Universo, con al centro un albero che simboleggia la vita, e un pozzo o una fonte che simboleggia la sorgente della conoscenza. L’Hortus è cinto in parte dalle strutture del convento, per il resto da muri che si ispirano alle vere mura di Benevento di epoca longobarda, in mattoni ma con inserzioni disordinate di pietre e bronzi. Stesso discorso vale per la pavimentazione, che ricorda quella dei vicoli storici dei paesi del beneventano. L’oggetto più interessante della composizione di Paladino è il Cavallo di bronzo, che si erge su di un muro di cinta, e che domina da un lato sull’Hortus, dall’altro sulla città. Il cavallo porta una maschera d’oro come quella di Agamennone che lo rende divino e sembra evocare il mito del cavallo di Troia. Sempre legato alle battaglie e alla difesa è il riferimento ai Sanniti, che avviene tramite gli Elmi disseminati nello spazio, ma soprattutto lo Scudo che sembra essere piovuto dal cielo, infiggendosi nel pavimento ed incurvandolo. Sono parecchie le fontane all’interno dell’Hortus: l’acqua è un elemento importante nella composizione, per i motivi già specificati e perché con il suo rumore sottolinea il silenzio e il fluire delle riflessioni. Tra queste è particolarmente interessante una di forma umanoide, con delle lunghe braccia protese sulle quali sbocciano piccole teste. Ancora teste si trovano sull’Ombrello capovolto, ed altre autonome: una umana dalle lunghe corna ed alcune di cavallo. Ancora, una Conchiglia ed un Teschio di bue, simili a fossili, si rifanno alla storia di Benevento.

More on this topic

Comments

Advertisment

Popular stories

Hortus Conclusus

L'Hortus Conclusus è un'installazione dell'artista Domenico Paladino, esponente della Transavanguardia Italiana. Il nome dell'installazione, letteralmente "giardino chiuso", ha un significato molto più complesso che una semplice descrizione del...

Escursione Gole Caccaviola, Cusano Mutri

GOLE DI CACCAVIOLA Il Percorso Avventura delle GOLE DI CACCAVIOLA è una via ferrata con percorso misto (passaggi in teleferiche, passaggi in roccia, arrampicate, etc...)...

Tour a San Marco dei Cavoti – Fortore terra di sapori

San Marco dei Cavoti è un borgo arroccato di origine medievale, nel cuore del Fortore, famoso per la produzione del Croccantino. L’itinerario abbina il...