Chiesa di Sant’Ilario a Port’Aurea

Chiesa di Sant’Ilario a Port’Aurea

552
SHARE

sant ilario

La chiesa di Sant’Ilario  è di origine longobarda, costruita intorno al VI – VII secolo su rovine precedenti. Il nome della chiesa deriva dalla vicinanza all’Arco di Traiano, che nel medioevo, inserito nella cinta muraria, assunse il nome di Porta Aurea. Il primo documento che attesta la presenza della chiesa e di un annesso monastero è, tuttavia, del dicembre 1148. La chiesa un’aula absidata in due campate leggermente disuguali; ad essa fu poi aggiunto un convento, di cui sono visibili alcuni resti; degne di nota sono le cisterne ed i pozzi per la captazione dell’acqua.  In età tardoantica il complesso fu abbandonato e solo una parte fu recuperata ed inglobata in nuove strutture murarie per una probabile utilizzazione di carattere militare o comunque difensiva. Esso subì danneggiamenti, durante il terremoto del 1688, che lo resero inutilizzabile e la chiesa, dopo la sconsacrazione, fu adibita a casa colonica. I lavori di recupero e restauro terminati nel luglio 2003 hanno fatto si che potesse essere aperto all’interno del complesso un museo multimediale.


Visita con noi
Il complesso monumentale di Sant’Ilario è inserito nei tour
Benevento egizia e romana – sulle tracce di Iside e di Traiano
Benevento Longobarda – alla corte di Arechi II
Cerca sulla pagina PERCORSI


OFFERTA Visita guidata + Aperitivo sannita + Museo + Pranzo a partire da 40€ a persona, sconti per comitive  info 3664328891 - 3892560016

NO COMMENTS

Comments are closed.