Arco di Traiano

Related Articles

arco

L’arco di Traiano di Benevento è un arco celebrativo costruito tra il 114 ed il 117 d.C e dedicato all’imperatore Traiano in occasione dell’apertura della via Traiana, una variante della via Appia che accorciava il cammino tra Roma e Brindisi. Il monumento, ad oggi, risulta essere l’arco trionfale romano con rilievi meglio conservato. Si tratta di un arco a un solo fornice, alto 15,60 m e largo 8,60 m. Su ogni facciata quattro semicolonne, disposte agli angoli dei piloni, sorreggono una trabeazione, che sporge al di sopra del fornice. Oltre le architravi si trova un attico, anch’esso più sporgente nella parte centrale, sopra il fornice, che presenta all’interno un vano coperto da una volta a botte. L’arco presenta una ricca decorazione scultorea sulle due facciate principali, con scene che si riferiscono alla pace e alle provvidenze verso i cittadini sul lato interno, rivolto verso la città, e alla guerra e alle provvidenze dell’imperatore verso le province sul lato esterno.
Il pannello di sinistra, rappresenta L’omaggio delle divinità agresti provinciali, e quello di destra la Deduzione di colonie provinciali; sul lato interno, a sinistra si trova il pannello rappresentante Traiano accolto dalla Triade capitolina e a destra Traiano nel Foro Boario.
I lati interni del fornice presentano altri due ampi pannelli scolpiti, raffiguranti scene delle attività di Traiano nella città di Benevento: a sinistra, uscendo dalla città, il Sacrificio della cerimonia per l’apertura della via Traiana ;a destra L’istituzione degli alimenta  alla presenza di littori, personificazioni di città italiche e di Italici con bambini per mano e sulle spalle.
Sulla volta, decorata a cassettoni, compare al centro una raffigurazione dell’imperatore incoronato da una Vittoria.

L’iscrizione sull’attico ha il medesimo testo da entrambi i lati.

IMP[eratori] CAESARI DIVI NERVAE FILIO
NERVAE TRAIANO OPTIMO AVG[usto]
GERMANICO DACICO PONTIF[ici] MAX[imo] TRIB[unicia]
POTEST[ate] XVIII IMP[eratori] VII CO[n]S[uli] VI P[atri] P[atriae]
FORTISSIMO PRINCIPI SENATVS P[opulus]Q[ue] R[omanus]
All’imperatore Cesare, figlio del divo Nerva, Nerva Traiano Ottimo Augusto Germanico Dacico, pontefice massimo, (rivestito della) potestà tribunicia diciotto (volte), (acclamato) imperatore sette (volte), console sei (volte), padre della patria, fortissimo principe, il Senato e il Popolo romano (posero).

More on this topic

Previous articleScipionyx Samniticus
Next articleStoria di Benevento

Comments

Advertisment

Popular stories

Tour Stregato, sulle tracce delle Janare

Leggende antiche narrano che le Janare, streghe beneventane, si riunissero di notte per partecipare al sabba ed intorno ad un noce compivano riti magici...

Guida alla scoperta di Benevento e del Sannio

Raccontare e promuovere Benevento e la sua Provincia che si riscoprono attrattori culturali e turistici, questo l’ambizioso compito di SannioTour, il portale di promozione...

Eccellenze del Sannio, le Ceramiche di Cerreto Sannita

I primi decenni del settecento rappresentarono il momento d‘oro della ceramica cerretese e risorgevano le antiche industrie e botteghe artigiane. Le botteghe figuline della...